Giorgio Tirabassi in “Romantica”. L’artista e la sua band si esibiscono a favore del progetto “Science4People”, un’iniziativa di divulgazione scientifica in Palestina, organizzata dalla ong Sunshine4Palestine

Il 7 marzo la musica incontra la solidarietà. Il celebre attore Giorgio Tirabassi propone il suo primo album “Romantica” al Teatro di Tor Bella Monaca per un concerto di beneficenza organizzato dalla ong Sunshine4Palestine, in collaborazione con Roma Capitale. Il lavoro è un viaggio nel tempo alla riscoperta di un patrimonio senza tempo: la tradizione popolare romana è raccontata con stili sonori eleganti e ricercati che spaziano dal jazz al manouche, passando per il tango, la bossanova, la milonga. Romantica, un gioco di parole che contiene già nel titolo tutte le sue intenzioni, nasce dal desiderio di Tirabassi di portare alla luce una parte ancora nascosta del repertorio romano antico, che è ricco di serenate e drammi popolari di amore, di dolore e di malavita.

Giorgio Tirabassi (voce e chitarra) è in formazione con Luca Chiaraluce (chitarra), Massimo Fedeli (fisarmonica e pianoforte), Daniele Ercoli (contrabbasso, bombardino, flauto, voce) e Giovanni Lo Cascio (batteria).

La serata è l’occasione per raccontare il progetto “Science4People. Sulle ali della scienza per superare ogni confine”, attraverso il quale il team di fisici di Sunshine4Palestine incontrerà a metà febbraio 2017 gli studenti della Bethlehem University, in Cisgiordania, per un primo intervento di divulgazione scientifica in Palestina sui temi dell’energia green, delle tecnologie ecosostenibili, delle soluzioni low cost che la scienza offre per superare i problemi di ogni giorno.

Gli studenti universitari palestinesi, insieme al team di Sunshine4Palestine, organizzeranno una serie di esperimenti con materiali di facile reperibilità. In un secondo momento, potranno portare avanti il progetto in maniera autonoma davanti ad un pubblico più vasto. Il laboratorio, infatti, sarà da loro riproposto agli studenti delle scuole primarie e secondarie del territorio, che verranno guidati ad esplorare ed imparare i vari esperimenti, diventando essi stessi “giovani scienziati”.  I ragazzi dai 6 ai 18 anni, che in Palestina vivono in condizioni complesse, spesso senza accesso all’elettricità e all’acqua potabile, saranno esposti alla scienza attraverso un approccio ludico, imparando, ad esempio, a fabbricare una piccola batteria con materiale di scarto, a costruire la propria piccola lampada, a vedere la scienza come un percorso da intraprendere per risolvere i problemi quotidiani.

“La nostra ong mira allo sviluppo di alternative sostenibili per affrontare e risolvere la carenza di energia e di acqua in luoghi in cui le condizioni di vita sono critiche – afferma Barbara Capone, ricercatrice in Fisica all’Università di Vienna e presidente di Sunshine4Palestine. Promuoviamo e realizziamo progetti innovativi che favoriscono il dialogo interculturale attraverso lo sviluppo sostenibile, la scienza e l’istruzione. In questo contesto si situa “Science4People”, il primo progetto di divulgazione scientifica in Palestina, che proseguiremo nel tempo lì e in altri paesi. Siamo lieti che Giorgio Tirabassi ed il suo gruppo lo sostengano con la loro arte; li ringraziamo, così come ringraziamo il Teatro di Tor Bella Monaca per la partecipe accoglienza”.

Il progetto “Science4People” è stato reso possibile grazie ad un crowdfunding avvenuto sulla piattaforma Eppela, alla vendita di merchandising tramite il sito Worth Wearing ed è stato inaugurato nel giardino del locale romano Monk a settembre con un laboratorio di esperimenti green per bambini.

 

INFO E PRENOTAZIONI

Il biglietto della serata di solidarietà costa 20 euro.

Comprende un apericena (dalle 19.00) e il concerto (dalle 21.00).

Tel. 06.2010579

promozione@teatrotorbellamonaca.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *